venerdì 16 dicembre 2011

Vampiri nel mondo… anime

Vampiro, vampire, kyuuketsuki, cartoni animati giapponesi

Continuiamo il nostro tour sui vari generi e stereotipi usati negli anime, passando in un tema che non è solamente sfruttato da opere nipponiche ma anche da libri e film ideati da autori occidentali: I Vampiri.

La figura del vampiro è molto nota nella letteratura horror, conosciuto tra i mostri più letali e potenti che le tenebre possa nascondere. Canini affilati come quelli di una belva, fascino irresistibile e ultraterreno, immune alla maggior parte delle armi e soprattutto immortale!

vampiro, vampire, mad, pazzo, folle

Lungi da me da fare un viaggio storico sulla cultura del vampiro, ma voglio almeno dire che il vampiro, come termine, nasce nel diciassettesimo secolo, da leggende provenienti dall’Europa dell’est. Il vampiro più famoso della storia (sempre se sia esistito) è il Conte Dracula, personaggio storico probabilmente realmente esistito (ma sul fatto che fosse un vampiro non si hanno prove), portato in auge da Bram Stoker nel suo libro nel 1897.

Dracula 

Mentre le credenze occidentali fanno maggiormente riferimento proprio a questo libro (capacità di trasformarsi in pipistrello, intolleranza alla luce solare, debolezza all’aglio e alla croce, eccetera), in Giappone si fa un mix prendendo credenze occidentali, mischiandole con le proprie e fantasticandoci anche sopra, creando una moltitudine di tipi di vampiro.

Ma tutti i vampiri (sia occidentali che non) hanno una caratteristica comune: succhiano il sangue delle vittime.

vampiro, kyuuketsuki, vampire hunter d 

Possiamo usare due parole in giapponese per indicare il vampiro, uno che proviene dalla pronuncia inglese ed è ヴァンパイア (vampaiaa, vampire) l’altra è 吸血鬼 (kyūketsuki), analizziamo i caratteri con cui è scritta quest’ultima partendo dal suo ultimo carattere:

鬼 (ki) è un kanji (carattere giapponese) che viene anche letto come “oni”, in qualche anime vi sarà capitato di sentire questa parola. Gli oni sono degli spiriti non per forza malvagi, ma che comunque possiamo associare anche ai demoni.

血 (ketsu) significa sangue e se è da solo viene letto semplicemente “chi”. 吸 (kyū) invece significa succhiare.

In definitiva il termine kyūketsuki può essere tradotto come spirito/demone che succhia il sangue, quindi siamo in sintonia con quanto detto finora.

 black blood brothers, vampiro, vampire, kyuuketsuki

Grazie al loro fascino e alla fantasia che ispira questa creatura della notte, su di essa sono stati scritti innumerevoli manga, e realizzati altrettanti anime, modificandoli e rivisitandoli in modi sempre differenti, a volte stravolgendo completamente anche il vero ruolo del vampiro.

Ad esempio in Vampire Knight (ヴァンパイア騎士) i vampiri perdono completamente il loro terrore per la luce diurna trasformandola in un semplice fastidio, paragonandolo quasi all’entrare in un posto un po’ puzzolente che ci si entra solo per necessità, ma a parte storcere un po’ il naso per il resto ci si abitua. In quest’opera i vampiri sono quasi resi umani diventando solo delle creature più potenti ma con sentimenti umani come l’amore e l’amicizia, ma d’altronde da uno shōjo mica ci potevamo aspettare sangue a gogo…

vampire knight, vampiro, kyuuketsuki, yuuki, kaname

Ma se il tema amoroso non bastasse, allora possiamo vedere Karin (かりん) dove abbiamo una vampira al contrario, che invece di succhiare sangue, ha delle epistassi (uscita improvvisa di sangue) nasali incredibili da poter fornire almeno tre ospedali per diversi mesi.

karin, epistassi, kyuuketsuki, vampiro

Se non fossimo contenti di Karin e le sue epistassi, allora potremo optare per Shingetsutan Tsukihime (真月譚月姫), dove la vampira di turno si lamenta dell’essere stata tagliuzzata in piccoli pezzettini ed averci impiegato una notte intera per ricomporsi, anziché succhiare fino all’ultima goccia il sangue del tipo che l’ha ridotta in quello stato (avrò letto solo due volumi del manga ma… per questa qui il sangue è un optional?).

shingetsutan tsukihime, vampiro, kyuuketsuki, vampire

Ma tutti sappiamo che le gothic lolita vanno sempre in coppia con i vampiri, eccoci quindi Tsukuyomi –Moon Phase- (月詠 -MOON PHASE-), l’anime perfetto per coloro che adorano i due generi, in un sol colpo saranno soddisfatti entrambi i gusti!

 tsukuyomi moon phase, vampiro, vampire, kyuuketsuki

Cercate qualcuno che succhia sangue? Ma certo che ci sono, Rosario + Vampire, fa proprio al caso vostro. Certo, il vampiro è una gran bella ragazza e la vittima è l’ennesimo tizio fortunato che senza volerlo riesce a farsi un harem, per non contare che lei sta alla luce del giorno come se niente fosse. A dirla tutta, lui non sembra nemmeno infastidito dei suoi problemi di anemia provocati dalla vampira…

rosario to vampire, rosario + vampire, moka, vampire, morso, kyuuketsuki

Come dite? Volete un anime serio di vampiri? Ma certo allora perché non provate Master Mosquiton (マスターモスキートン), andato diverso tempo fa in onda anche su MTV? Cosa? Anche questo è poco serio e fa diventare i vampiri dei semplici umani con i canini un po’ cresciuti? Signori siete troppo pretenziosi.

master mosquiton, vampiro, kyuuketsuki

Va bene dai, allora che ne dite di Trinity Blood (トリニティ・ブラッド)? Sì è vero, magari non saranno veri e propri figli di Caino (la stirpe da cui si dice discendano i vampiri) ma per lo meno l’ambiente dark da almeno più spessore ai vampiri. Ah sì dimenticavo, il protagonista è un vampiro che succhia il sangue ai vampiri

trinity blood, vampiro, vampire, kyuuketsuki

I vampiri sono delle creature potenti, la loro forza, le loro immunità e le loro innumerevoli capacità renderebbero ingestibile la storia, soprattutto se la storia deve essere adattata in un anime o manga.

Ecco perché spesso viene ridicolizzato o comunque reso meno potente di quello che in realtà è.

Dove è quel vampiro cattivo? Quello che nella notte quando ti si avvicina, rimani impietrito senza muovere un dito, terrorizzato dal brillare dei canini al chiarore di luna, ma che nello stesso tempo sei attratto da quel carisma sovrannaturale? Quello da cui vorresti fuggire, ma sai che non ci riuscirai mai, e perché resistergli? Non è dolce il suo abbraccio che fa scivolare lentamente la vita, via via che il sangue ti viene succhiato? Dove è andato a finire questa terribile ma affascinante creatura?

morso, vampiro, kyuuketsuki

Non tutti sono come Bram Stoker, e non tutti possono ripetere la sua storia, ecco il perché delle differenze, e quelli come me che amano il vampiro vecchio stampo, è meglio che si mettano il cuore in pace e si lascino andare con un sorriso quando vedono la povera Karin cercare di trattenere il proprio naso dall’ennesima perdita di sangue.

Però per favore smettetela di ridicolizzare questi poveri kyūketsuki.

Dopo questo “eterno” post, anche stavolta vi lascio a una lista sugli anime “vampireschi”.

  • Black Blood Brothers
  • Blood+
  • Blood-C
  • Hellsing
  • Karin
  • Kurozuka
  • Master Mosquiton
  • Rosario + Vampire
  • Shingetsutan Tsukihime
  • Trinity Blood
  • Tsukuyomi -Moon Phase-
  • Vampire Hunter D
  • Vampire Knight
  • Vampire Princess Miyu

Non avendo una lista vera e propria qualcuno lo potrei aver anche dimenticato, se ve ne viene in mente qualcuno ditelo pure, lo aggiungerò volentieri.

Vedi anche:

8 commenti:

  1. La figura del vampiro purtroppo subisce l'influsso delle mode. Più che la parte della creatura oscura e demoniaca di solito piace quella dell'immortalità ed eterna giovinezza.

    Dei vampiri che hai citati ne conosco solo alcuni ma quelli degni di nota sono principalmente quelli di Hellsing (Alucad è un mostro come si deve), Vampire Hunter D (molto particolare) e Trinity Blood. Non mi dispiacciano quelli di Blood+ (anche se non è la figura tradizionale comunque sono ben giocati) e Master Mosquiton (l'ho trovato divertentissimo).

    Quelli invece che non mi vanno proprio giù sono quelli creati apposta per i fan tipo Black Blood Brother (oddio, la tipa che aveva gli orgasmi mentre le succhiavano il sangue era troppo WTF), Rosario + Vampire (troppo stupida come storia, troppo fan service) o Vampire Knight, dove l'unico personaggio che io rispetti è quel poveraccio depresso di Zero.

    RispondiElimina
  2. Il post non aveva alcunissima intenzione di consigliare anime o cosa ma solo di fare un "tour" sul mondo vampiri sugli anime.
    Ad esempio ho trovato divertente i primi episodi di Rosario + Vampire ma poi è diventata una palla assurda.
    Trinity blood ho visto solo qualche puntata, e Vampire Knight l'ho visto solo per la fama che ha dietro.
    Master Mosquiton mi ha fatto morire dalle risate, meritava un posto in questa carrellata ^^

    Hellsing lo voglio vedere è in lista da un po'.

    RispondiElimina
  3. Allora nella carrellata mancano sia Saya che Alucard, sono due esponenti abbastanza celebri del genere ;-P

    In ogni caso stavo solo esprimendo la mia opinione sulle serie che hai citato, dato che il tema del vampiro è veramente abusato e maltrattato per via di certe fastidiose mode che comprendono tizi patinati e brillantinati ^^

    RispondiElimina
  4. Twilighitiana memoria :D
    Come ho detto in precedenza, ho solo menzionato quelli che ho visto, non avendo visto ne Blood+ (suppongo parli di quella Saya e non quella dell'orrendo Blood-C) ne Hellsing non me la sono sentita di scrivere qualcosa su di loro :)

    Per l'altra Saya (quella di Blood-C)...ho visto la storia fino a un certo punto e ancora non si accennava di vampiri, quindi non so che tipo di vampiro si tratti e non ne ho voluto parlare.

    Per non contare che anche così il post ha assunto una dimensione "eterna" quanto i vampiri quindi mi son voluto fermare :P

    RispondiElimina
  5. Scusate ma che anime è quello del ultima immagine dove c'è un vampiro che morde a questa che è belle e crepata?

    RispondiElimina
  6. Ma che anime è quella dell'ultima immagine...per favore rispondetemi...

    RispondiElimina